WALDKRAFT - SANGUE DI DRAGO

PrezzoQuantitàAggiungi al carrello
16,00 €
Esaurito

COS'E' IL SANGUE DI DRAGO ?

Il Croton lechleri, il nome latino della pianta della foresta pluviale, cresce nelle regioni tropicali dell'Amazzonia del Sud America e si presenta come un fungo sovradimensionato grazie alla sua sorprendente corona arrotondata.

Le foglie dell'albero del sangue di drago hanno una bella forma a cuore, i fiori a forma di uva sono di un intenso colore ambrato.

La corteccia grigia biancastra, riccamente macchiata, ricorda i platani, ma la particolarità dell'albero sta nel suo interno: Se la corteccia è graffiata o raschiata, una linfa rosso vino, leggermente spumosa, si consuma come se l'albero stesse sanguinando.

Il prodotto di alta qualità di Waldkraft contiene linfa pura al 100% dell'albero del sangue di drago, che cresce ad un'altitudine di oltre 1000 metri nella biodiversità naturale, lontano dall'agricoltura industriale, dall'elevato inquinamento dell'aria o dalla contaminazione del suolo.

Nessun albero viene abbattuto a causa della resina!

La raccolta viene effettuata secondo il metodo tradizionale indigeno: una piccola "V" intagliata nella corteccia dell'albero trasporta la resina all'esterno, dove gli indiani Quichua raccolgono la linfa a mano senza perdite.

Chiudono poi la ferita dell'albero con la terra, in modo che l'albero guarisca rapidamente e non subisca danni permanenti. 

La qualità del prodotto si riconosce dal fatto che fa una schiuma lattiginoso quando viene strofinato sulla pelle.

QUANDO E PERCHE' UTILIZZARE IL SANGUE DI DRAGO :

La resina ad alta intensità di colore era già conosciuta nell'antichità come un efficace rimedio naturale, tra l'altro come antisettico e rimedio contro la diarrea, ma anche per lo scorbuto e le malattie respiratorie.

Esternamente, il sangue di drago viene utilizzato per ferite profonde e per eczemi cutanei, eruzioni cutanee e dermatiti, ma anche per punture di insetti, verruche, herpes, calli ed emorroidi, oltre che per funghi della pelle e della vagina.

Aiuta anche ad alleviare l'infiammazione del cavo orale e delle gengive.

I Quichua usano il sangre de grado anche internamente, per esempio per problemi digestivi, parassiti o infezioni fungine.

Il Sangue di Drago è costituito per circa il 90% da OPC naturale - un'importante sostanza vitale che sta per proantocianidine oligomeriche.

I polifenoli sono sostanze vegetali secondarie e sono tra i più forti antiossidanti naturali.

L'OPC contenuto nel sangue di drago attacca i radicali liberi e quindi protegge i nostri organi dall'ossidazione.

Allo stesso tempo promuove lo sviluppo di nuove cellule sane.

Secondo studi scientifici, l'OPC può anche ridurre il rischio di malattie cardiache.

Il Sangue di Drago batte persino l'alto contenuto di OPC dell'uva: i polifenoli vegetali nel sangue di drago sono presenti in concentrazioni molto più elevate.

Il sangue di drago contiene diverse sostanze vitali che hanno effetti diversi.

La taspina alcaloide, ad esempio, favorisce la guarigione della ferita: spruzzata sulla zona colpita, il Sangue di Drago asciuga, ricopre la ferita con una pellicola sottile e la sigilla.

DOSAGGIO E AVVERTENZE :

I molteplici usi possibili del sangue di drago ne fanno una preziosa materia prima.

Sia in creme, tinture o puro - il sangue di drago offre la massima qualità per tutti i campi di applicazione.

COMPOSIZIONE :

100% linfa dell'albero del sangue di drago (Croton Lechleri).

Dalla collezione sostenibile selvaggia a mano degli indiani Quichua.

WALDK14